RICCARDO VINCIS PRESSO “FONDAZIONE ASPHI”

Vi racconto la mia Work Experience..

“Ho iniziato ad occuparmi di tecnologie a supporto della disabilità nel 2002, frutto della passione per l’informatica e degli studi in ambito psicologico. Col tempo è cresciuto sempre più l’interesse per quelli che sono gli adattamenti e le alternative, tecnologiche o meno, per supportare al meglio coloro che hanno necessità diverse da quelle comuni. Le tecnologie assistive rappresentano un settore dinamico ma spesso non adeguatamente conosciuto e laddove un semplice accorgimento potrebbe rendere accessibili luoghi, servizi o semplicemente le interazioni, la possibilità di attuarle non è scontata.

Nel corso degli anni ho avuto modo di collaborare con altri professionisti e organizzazioni che supportano persone con disabilità attraverso strumenti tecnologici, e che al contempo progettano e accompagnano questo percorso. Sono stato coinvolto in attività formative, in progetti di riqualificazione e di accompagnamento al lavoro, nella progettazione di postazioni accessibili.

Ho scelto la Fondazione ASPHI onlus perché conoscevo i principi ispiratori e i risultati raggiunti in 40 anni di attività. Ciò che cerco qui nella Fondazione ASPHI onlus è un modello di approccio globale alla persona, non limitato alla fornitura di supporti e ausili, cosa questa che da sola può non essere risolutiva, ma partendo da uno studio con persona, capire quali sono le potenzialità, quali le necessità effettive da soddisfare, e sulla base di simulazioni e strumenti di valutazione arrivare a identificare il percorso e le attrezzature più adatte per il conseguimento di una maggiore autonomia e partecipazione”.

RICCARDO VINCIS racconta

3/06/2019: “Il 28 maggio, presso l’Istituto Aldini Valeriani ,  si è tenuto l’evento organizzato dalla Fondazione ASPHI sul disability manager, dal titolo “Un gioco collaborativo – gli accomodamenti ragionevoli per l’inclusione delle persone con disabilità in azienda”.

Il software utilizzato per accompagnare il gioco l’ho realizzato io”.

04/06/2019: “oggi mi trovo a Portogruaro per la conferenza stampa di promozione dell’evento teatrale a tema ambientale “Evoluzione. Riflessioni postume di un australopiteco”, tratto da un racconto di Paolo Silingardi, presidente di Achab Group. Lo spettacolo è sponsorizzato “A.S.V.O. Insieme per l’ambiente”, azienda che da tempo si avvale dei servizi di comunicazione di Achab”.

18/06/2019: “Abbiamo avviato la fase operativa di una ricerca sulla Fibromialgia e disagio lavorativo.

La Fibromialgia è una patologia di cui si parla sempre più, ma che non è conosciuta adeguatamente, essa è associata a sintomi quali il dolore muscolare cronico, stanchezza, deprivazione del sonno, fibro fog, disturbi della vista, difficoltà di concentrazione, e altri.
La ricerca coinvolge il Comitato Fibromialgici Uniti, l’ASPHI, la CISL e la Fondazione ISAL. Abbiamo messo a punto un questionario, realizzato con Google Moduli e attraverso il gruppo Facebook del CFU abbiamo iniziato a raccogliere i questionari che serviranno per definire meglio il disagio lavorativo causato da una patologia invisibile come la Fibromialgia e soprattutto a sensibilizzare il mondo delle imprese.
Il questionario è raggiungibile attraverso la pagina Facebook del CFU e a breve la ricerca verrà pubblicizzata su diversi siti”.

28/06/2019: “la ricerca sulla Fibromialgia è online e al seguente indirizzo dell’ASPHI https://asphi.it/2019/06/19/fibromialgia-e-disagio-lavorativo/

Potete leggere la descrizione e il link al questionario che ho realizzato con Google Moduli. Attualmente sono in fase di raccolta ed elaborazione dei risultati parziali”.

18/07/2019: “Qualche breve aggiornamento: la ricerca sulla fibromialgia ha raggiunto un cospicuo numero di risposte; nello specifico sto provvedendo ad analizzare statisticamente i dati. Stiamo inoltre improntando la seconda fase della ricerca che dovrebbe impiegare le tecniche dell’intervista e del focus group; per quanto attiene la stesura di profili di funzionamento basati sull’ICF (Classificazione del Funzionamente dell’OMS), ho dato la mia disponibilità a proseguire la collaborazione a distanza al mio rientro dalla work experience”.

IL TUTOR racconta

Coming soon…

IL CANDIDATO

NOME: Riccardo

COGNOME: Vincis

ETA’: 44 anni

LINEA DI INTERVENTO: Linea 1

PROFESSIONE: Disoccupata

CITTA’ DI PROVENIENZA: Iglesias (CI)

AZIENDA OSPITANTE

FONDAZIONE ASPHI

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Site Menu
X