MELANIA CADAU PRESSO “LE STRADE DEL VINO NOBILE E DEI SAPORI DELLA VALDICHIANA SENESE”

Vi racconto la mia Work Experience..

Mi chiamo Melania, ho 41 anni e vengo da Gavoi (NU). Nel 2010 ho conseguito il terzo livello del corso di sommelier presso l’Associazione Italiana Sommelier a Cagliari. Da subito ho provato un forte interesse verso il turismo enogastronomico. Considero il vino un biglietto da visita eccellente per raccontare ai visitatori la nostra isola, la sua storia e i suoi profumi.

Ho avuto l’opportunità di lavorare a stretto contatto con la clientela turistica in un negozio di prodotti enogastronomici a Cagliari. Tutto ciò mi ha dato l’opportunità di relazionarmi con un pubblico straniero mettendo così a frutto la conoscenza delle lingue. Occasionalmente ho collaborato con diverse cantine in occasione di eventi legati al mondo del vino, tra i quali il Vinitaly a Verona. Amo il contatto con il pubblico e l’opportunità di raccontare un territorio attraverso i suoi prodotti. Ho scelto di svolgere la mia work experience presso l’associazione Le strade del vino nobile perchè penso che si possa imparare tanto da una zona all’avanguardia per l’enoturismo, e che è riuscita a farne un volano economico formidabile.

MELANIA CADAU racconta

05/06/2019 – “Ecco la mia prima settimana presso la Strada del vino Nobile e dei sapori della Valdichiana: naturalmente sono stata messa subito al corrente della suddivisione del lavoro all’interno dell’ufficio e soprattutto delle numerosissime attività che vengono gestite: si va dall’organizzazione dei pacchetti turistici ai tour in cantina per gli amanti del vino; dall’accoglienza all’ufficio turistico sino alla gestione della “Bottega del Nobile”, dove i turisti possono degustare e acquistare i prodotti della Valdichiana. Ma principalmente questi giorni sono dedicati alla preparazione dell’evento che si terrà a Montepulciano il 7/8/9 Giugno, ossia il primo raduno nazionale delle Strade del Vino, provenienti da tutta Italia. È un appuntamento molto importante che richiede un bel po’ di lavoro!”

Evento 8 e 9 Giugno 2019: “Si è tenuto a Montepulciano il primo meeting nazionale delle strade del vino e dell’ olio e dei sapori d’Italia. Hanno partecipato, oltre la Toscana, le regioni Calabria, Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Sicilia, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. L’evento prevedeva convegni e tavoli di lavoro, ma naturalmente le degustazioni dei vini d’Italia e il mercato dei prodotti tipici regionali. I vari stand erano dislocati nelle vie principali di Montepulciano; a fronte del  pagamento di un ticket, i visitatori avevano la possibilità di degustare 5 vini diversi e ricevevano un calice in omaggio. Io mi occupavo come sommelier del “Nobile Corner”, lo stand della strada del vino Nobile di Montepulciano, dove avevamo diversi vini, offerti dai produttori del Nobile, in degustazione. Il mio ruolo era quello anzitutto di illustrare ai visitatori la storia del vino Nobile, poi le sue caratteristiche, il disciplinare di produzione, gli abbinamenti migliori… e ovviamente di mescere il vino ai visitatori! Il nostro stand si trovava in Piazza Grande, sede del palazzo comunale e del Duomo. L’ evento ha attirato un buon afflusso di pubblico, sia nazionale che straniero, e mi ha consentito di vedere da “dietro le quinte” il grandissimo lavoro di preparazione”.

Post evento: “È tornata la “calma dopo la tempesta” alla Strada del vino Nobile, ma è solo apparente, perchè qui quando finisce un evento se ne prepara subito un altro! Le mie giornate qui alla Strada del Vino Nobile e dei sapori della Valdichiana senese proseguono ad un ritmo sostenuto: l’ufficio ospita altri due stagisti oltre me, dunque posso contare sull’aiuto e la collaborazione dei miei colleghi più “navigati” (oltre che delle mie responsabili, ovviamente). Il mio lavoro prevede innanzitutto il compito di front- desk come assistenza ai turisti che richiedono informazioni; la maggior parte dei turisti qui a Montepulciano provengono dagli Stati Uniti e ci sono anche moltissimi australiani in visita. Inutile dire che ci si esprime prevalentemente in inglese. Poi c’è la preparazione dei vari tour che la Strada del vino offre ( prenotazione cantine, drivers, guide turistiche) e ovviamente tutti quegli aspetti legati alla “segreteria” di un ufficio. Ho avuto l’ opportunità di partecipare alla visita in cantina nella tenuta Gracciano della Seta, un posto splendido che incarna proprio l’immagine della vigna in Toscana: viali con i cipressi, filari di vite, rose nel vigneto… il tutto curatissimo. Alla fine della visita abbiamo degustato 4 dei loro vini (il rosato, il rosso, il Nobile e la Riserva) tutti di grande pregio. Il resto del gruppo era composto da brasiliani e americani, tutti in estasi… e come dargli torto?”

La Bottega Valdichiana Eating: Un altro progetto avviato dalla Strada del Nobile è “La Bottega Valdichiana Eating”. Inaugurata ufficialmente lo scorso 17 Aprile, ha lo scopo di promuovere il territorio attraverso i suoi prodotti. La Bottega si trova al piano di sotto rispetto all’ufficio, in un ambiente molto bello con i mattoni a vista. All’interno si trovano i prodotti dei soci della Strada del Vino, dunque si privilegiano le produzioni della Valdichiana senese. Oltre ai vini si trova l’ olio extravergine, i formaggi, i salumi, le varie conserve, la pasta tipica ( i famosi “pici”). Oltre all’acquisto, è possibile sedersi al tavolo per una degustazione di vino, salumi o formaggi, con varie composizioni di taglieri. Ultimamente ho affiancato spesso la mia collega nella gestione del negozio, sia da sola. Adoro il contatto con i clienti e questo lavoro mi permette di stare all’ interno del mondo del vino”.

07/07/2019: “Oramai sono passata a lavorare a tempo pieno nella Bottega Valdichianaeating. Il lavoro in Bottega  presuppone la gestione della Bottega in tutti i suoi aspetti: dagli ordini ai fornitori all’aggiornamento del magazzino, scaffalatura dei vari prodotti e gestione della cassa. Ovviamente a questo aspetto organizzativo segue il rapporto con la clientela: la Bottega è frequentata da turisti prevalentemente stranieri  (per la maggior parte americani e anche tantissimi australiani!) in visita a Montepulciano, interessati ovviamente al vino e ai prodotti del territorio. Il mio compito è quello di accoglierli e guidarli nella conoscenza dei prodotti tipici che intendono acquistare. Ovviamente c’è anche la possibilità di degustare tali prodotti in loco, comodamente seduti ai tavoli dove si possono ordinare i vari taglieri composti da formaggi, salumi tipici, composte e marmellate, accompagnati dal tipico pane “sciapo”toscano (senza sale) e dall’olio evo toscano. In abbinamento ai taglieri, la clientela può scegliere di abbinare un calice di vino a scelta (Toscana IGT bianco, Rosso di Montepulciano DOC oppure Nobile di Montepulciano DOCG. In questi giorni mi è capitato anche di organizzare degli aperitivi aziendali. Abbiamo avuto come ospiti in Bottega un ente di formazione dell’Emilia Romagna e sabato 29 è venuta a trovarci la commissione ACES EUROPE in visita a Montepulciano a seguito della candidatura della Valdichiana Senese a “Comunità Europea dello Sport 2021”

IL TUTOR racconta

Coming soon…

LA CANDIDATA

NOME: Melania

COGNOME: Cadau

ETA’: 41 anni

LINEA DI INTERVENTO: Linea 1

PROFESSIONE: Disoccupata

CITTA’ DI PROVENIENZA: Gavoi (NU)

AZIENDA OSPITANTE

LE STRADE DEL VINO NOBILE E DEI SAPORI DELLA VALDICHIANA SENESE

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Site Menu
X