INES MARIA AGATA PINNA PRESSO IL CASEIFICIO “CAU ANTONIO”

Vi racconto la mia Work Experience..

Ines ha un diploma di maturità classica ed è laureanda in Economia e Management. Dopo un ingresso nel mondo del lavoro nel settore ristorativo, dal 2016 è impegnata attivamente nell’azienda agricola di famiglia insieme al fratello minore.

Per il futuro vorrebbe riuscire a diversificare la propria produzione in altri settori oltre quello dell’allevamento, tra questi l’inserimento dell’apicoltura e la lavorazione e la trasformazione del latte. Maistru Torra rappresenta quindi per lei un’opportunità per allargare gli orizzonti e confrontarsi con un’impresa agricola multidisciplinare quale quella di Antonio Cau che ha aderito con entusiasmo a questa seconda work experience presso la propria struttura.

 

 

INES MARIA AGATA PINNA racconta

25/02/2019: Dopo aver visto in azione la rivoltatrice-spazzolatrice automatica, che viene utilizzata ogni 10 giorni circa per la pulizia delle forme in stagionatura, oggi vi racconto un’altra attività  cui ho assistito in questi giorni: le analisi del latte.

Una volta al mese il chimico di fiducia viene e fare le analisi durante la fase di lavorazione. Mentre ogni 15 giorni il sig.Cau prende vari campioni di latte dalle aziende conferenti che vengono successivamente mandati presso un laboratorio di analisi.

27/02/2019: “oggi vi descrivo altre fasi operative, documentate dalle foto:

  • il controllo della cottura che deve raggiungere e non superare i 44.2°. Per questo, appena arriva a 43.9° si spegne il vapore.
  • registrazione della data, del numero di Caldaia del lotto e del numero identificarivo dell’azienda conferente. A seguire si chiude il formaggio con le tele.

Considerazioni finali: “Durante la Work Experience presso il caseificio “Antonio Cau” ho avuto la possibilità di mettermi a confronto con una realtà lavorativa molto diversa da quella da cui provenivo. Parma, da sempre rinomata per le sue eccellenze agroalimentari, con la produzione del Parmigiano Reggiano fiore all’occhiello in tutto il mondo e i suoi saporiti salumi, è un centro vivace, accogliente e innovativo.

Tonino e sua moglie Paola mi hanno inserita attivamente in tutte le attività fin dal primo giorno, spiegandomi e mostrandomi con pazienza tutte le fasi, dalla scrematura del latte serale fino alla pulizia e lo stoccaggio delle forme in magazzino, e rispondendo a tutte le mie curiosità o dubbi. Tra una risata e un insegnamento la giornata lavorativa passava molto velocemente.

Alla fine di questo percorso posso dire che è stata un’esperienza molto istruttiva, interessante e allo stesso tempo stimolante: ho avuto la possibilità di visitare il magazzino di stoccaggio in cui erano presenti più di 400mila forme di Parmigiano Reggiano, diverse aziende agricole (conferenti il latte al caseificio Cau) caratterizzate da un allevamento intensivo di bovini e dotate di strutture e macchinari all’avanguardia e infine un allevamento di capre dotato di un caseificio e uno spaccio di latte e formaggio caprino.

Ringrazio di cuore Tonino e Paola per avermi fatta sentire a casa anche a centinaia di km di distanza, e la piccola grande Caterina per gli sguardi da furbetta e l’allegria contagiosa con cui si affaccia alla vita, mi auguro di rivedervi presto. Ringrazio tutte le persone che ho conosciuto lì e mi hanno arricchita dal punto di vista lavorativo e umano e infine ringrazio le mie tutor Ifold Loredana e Silvia (PS: Silvia scusami per gli orari assurdi a cui ti scrivevo) per la disponibilità”.

IL TUTOR racconta

Cau Antonio: “durante la permanenza presso la nostra struttura, Ines ha mostrato massima disponibilità a recepire le informazioni sull’ azienda, ha espresso massimo interesse sui diversi comparti produttivi e sui prodotti/servizi da noi offerti e buone capacità di assumere comportamenti e iniziative volti a migliorare le proprie competenze professionali.

Dotata di ottime capacità relazionali, Ines ha stabilito stabilito positive relazioni con il nostro personale e mostrato una buona propensione a trasferire nel proprio contesto lavorativo quanto appreso nella w.e.”

LA CANDIDATA

NOME: Ines Maria Agata 

COGNOME: Pinna

ETA’: 26 anni

LINEA DI INTERVENTO: Linea 2

PROFESSIONE: Imprenditrice

CITTA’ DI PROVENIENZA: Nule (SS)

AZIENDA OSPITANTE

CAU ANTONIO

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Site Menu
X