GIORGIA CAU E ARMANDO TOLA PRESSO “CATANIA CRUISE TERMINAL”

Vi racconto la mia Work Experience..

Giorgia Cau: “Ho 52 anni e vivo in provincia di Oristano. Oltre 25 anni fa sono partita per lavorare nel settore alberghiero in Trentino, ma nel ‘96 ho deciso di trasferirmi in Inghilterra, dove ho vissuto per una decina d’anni.

A Londra ho avuto l’opportunità di lavorare come centralinista e receptionist per una catena alberghiera; successivamente ho svolto lo stesso lavoro presso la hall of residence di un’università, con mansioni di addetta all’accoglienza e customer care assistant.

Al mio rientro in Italia ho vissuto a Trento fino al 2015, lavorando come receptionist presso un rinomato hotel del centro. Da allora ci sono state collaborazioni stagionali con un albergo e con un tour operator specializzato in viaggi studio/vacanza per ragazzi.

Ho aderito a questa iniziativa per poter iniziare un nuovo percorso, che mi permetta di modificare la mia posizione lavorativa e personale.La work experience potrebbe aiutarmi a raggiungere questo obiettivo perché mi consentirà di acquisire competenze specifiche e tecniche professionali adeguate, sia nel settore crocieristico che in altri comparti del turismo”.

Armando Tola: “Ho 52 anni e provengo dalla provincia di Nuoro.Ho maturato esperienze professionali in settori diversi tra di loro: sociale, turistico e dei servizi. Maistru Torra mi è sembrata fin da subito un’opportunità molto interessante per aggiornare le mie competenze ed il mio curriculum per potermi così rimettere in gioco nel mercato del lavoro.

Decido così di partecipare al progetto presso il Catania Cruise Terminal perché ero alla ricerca di una realtà che potesse darmi nuovi stimoli e in questo senso sono stato incuriosito fin da subito. Devo anche dire che sono fortunato a svolgere la work experience presso il CCT sia per la bellezza della città ma anche per la cordialità e lo spirito di collaborazione con cui sono stato accolto in questa realtà professionale per me assolutamente nuova.

Quello che mi aspetto da questa esperienza è capire e toccare con mano una realtà che si è affermata nel mercato dei porti da crociera. Mi interessa soprattutto capire come viene organizzato un approdo, gli aspetti relativi alla sicurezza dei passeggeri e del porto e infine quelli commerciali tra cui la vendita di servizi ed escursioni. Mi auguro, e sono sicuro, che saranno due mesi davvero ricchi ed intensi”.

GIORGIA CAU E ARMANDO TOLA raccontano

18/09/2019 – Giorgia: “La mia work experience è iniziata a Settembre, presso il Catania Cruise Terminal, all’interno del porto di Catania.

Il Terminal gestisce le operazioni di interporting e di transito, ovvero le operazioni di sbarco e di imbarco dalle/sulle navi da crociera, e di ogni altra attività connessa. La mia tutor Francesca è la coordinatrice e responsabile del GIC (Guest Information Center), che fornisce molti dei servizi annessi alla movimentazione e assistenza alle operazioni di imbarco/sbarco passeggeri, tra i quali: accoglienza e smistamento passeggeri, informazioni, servizio transfer, parcheggio lunga sosta, shuttle bus, sightseeing, vendita souvenir e bevande.

Per poter svolgere attività di supporto al GIC è fondamentale conoscere, oltre ai servizi offerti, la città e il territorio. A questo proposito ho iniziato a documentarmi da subito, sia raccogliendo tantissime informazioni (gli operatori del GIC e gli altri colleghi sono stati di enorme aiuto) che visitando luoghi e località d’interesse sociale, artistico, storico e naturalistico. Sono stati però la straordinaria disponibilità e la capacità di condivisione della mia tutor e del direttore del Terminal a permettermi di conoscere meglio questa città, ma soprattutto di capire i vari aspetti e la funzione delle attività che gestiscono all’interno del Terminal. Durante le prime due settimane ho appreso come ci si prepara agli accosti, come si svolgono le operazioni di sbarco/imbarco, come avviene il coordinamento con i fornitori di servizi di trasporto, di servizi turistici e con i collaboratori esterni. Ho inoltre avuto modo di osservare le modalità operative di effettuazione dei servizi, la pianificazione e organizzazione, mediante la predisposizione di spazi, mezzi e personale”.

Armando Tola: “Ho iniziato la work experience a fine Agosto 2019 presso il Catania Cruise Terminal (CCT) facente parte di Global Ports Holding, società fondata nel 2004 come operatore portuale internazionale con un portfolio diversificato di porti crocieristici e commerciali.

Compito del Terminale è gestire le operazioni di accosto delle navi da crociera e di imbarco sulle stesse oltre alle varie attività ad esse connesse. Il mio tutor, nella persona del Sig. Mario Russo, è il Direttore del CCT e come tale anche coordinatore e responsabile degli accosti e della stessa sicurezza delle navi e dei passeggeri. In qualità di Direttore incaricato della sicurezza è suo compito fornire alle Compagnie che attraccano al porto di Catania quei servizi connessi alle operazioni di sbarco e imbarco che si focalizzano essenzialmente sullo scrupoloso controllo dei passeggeri nella cosiddetta “area sterile” grazie al supporto di moderni strumenti gestiti da una società esterna, con personale preparato a tale scopo.

Ho quindi potuto seguire da vicino come viene organizzato un accosto e come vengono presi gli accordi con la nave in arrivo, dalla scelta del molo sul quale accostare sino al controllo dei passeggeri che, in base alle diverse situazioni, possono essere totalmente a carico della nave o del CCT. Mi occupo regolarmente anche di dare supporto al Guest Information Centre – G.I.C. – all’arrivo della nave e sino alla sua partenza: accoglienza passeggeri, informazioni, servizio transfer privati, shuttle bus, sightseeing con i bus “hop on hop off” e vendita di souvenir e di bevande.

Nelle due prime settimane dunque ho avuto l’opportunità di avere una visione globale delle varie attività svolte dal CCT grazie anche alla grande disponibilità del Sig. Russo e di tutti i suoi collaboratori”.

 

Commento finale di Giorgia: “Domani sarà l’ultimo giorno al terminal, sono contenta di tornare a casa dopo due mesi. Manterrò senz’altro i contatti con la mia tutor e con i colleghi perché le relazioni sono state molto positive, anche quelle personali, infatti in alcuni casi sono diventate amicizie.
Nel mese di Ottobre siamo stati molto impegnati, soprattutto con l’assistenza ai passeggeri e la promozione e vendita di servizi. L’afflusso di visitatori è stato costante, quindi ho collaborato e partecipato attivamente agli incarichi durante gli accosti, ma anche al lavoro di back office.
L’atteggiamento inclusivo dei tutor e dello staff, il rendermi sempre partecipe degli obiettivi condivisi ha facilitato il mio coinvolgimento.
È stata certamente un’esperienza utile e bella, sia dal punto di vista professionale che personale”.

Commento finale di Armando: “La Work Experience è proseguita con le classiche attività di supporto al Guest Information Center: accoglienza, assistenza, fornitura di informazioni e relativa vendita dei vari servizi offerti dal Terminal. Tra le attività aggiuntive di supporto c’è stato l’affiancamento al servizio di sicurezza come coadiuvante al controllo bagagli sul nastro trasportatore ed il trasporto dei bagagli durante gli imbarchi.

Ho svolto altresì attività di data entry nella creazione di una banca dati con finalità statistiche (nazionalità, sesso ed età media dei crocieristi).
Ho anche appreso il funzionamento della macchina radiogena, approfondito la conoscenza delle procedure di sicurezza del piano marittimo nazionale e quella relativa agli accosti delle navi con la pianificazione della sicurezza delle stesse”.

IL TUTOR racconta

Coming soon…

I CANDIDATI

NOME: Giorgia e Armando

COGNOME: Cau e Tola

ETA’: 52 anni

LINEA DI INTERVENTO: Linea 1

PROFESSIONE: Disoccupati

CITTA’ DI PROVENIENZA: Asuni (OR) e Macomer (NU)

AZIENDA OSPITANTE

CATANIA CRUISE TERMINAL

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Site Menu
X