ELISABETTA, MARIA VITTORIA E SARA NELL’ALTOPIANO DI ASIAGO CON “IL GURU DEL GUSTO”

Vi racconto la mia Work Experience..

Protagoniste di questa work experience sono 3 giovani imprenditrici accomunate dalla tenacia e dalla passione per il proprio lavoro. Amano la propria terra e sognano di farla crescere anche grazie al confronto con altre realtà.

Elisabetta è un’imprenditrice di Bolotana con una laurea umanistica e la passione per l’ecoturismo. L’ecosostenibilità, infatti, accompagna tutte le sue scelte professionali e di vita. È impegnata in varie attività legate al turismo, servizi e formazione che confluiscono nella ditta individuale di cui è titolare. Per lei il lavoro è prima di tutto passione. Ha scelto di partecipare a Maistru Torra con l’obiettivo di osservare modelli virtuosi di turismo esperienziale in un territorio montano simile a quello di provenienza (Bolotana), che abbia sviluppato produzioni d’eccellenza ed un turismo differenziato, per acquisire spunti dal confronto, imparare il sistema e creare rete.

Maria Vittoria è un’imprenditrice di Ozieri con una laurea specialistica in scienze politiche e vari master in europrogettazione e politiche di pianificazione per la città. È attualmente impegnata in vari progetti: ricettività extra alberghiera, gestione di un blog internazionale sulla Sardegna per la promozione del territorio, social media per le imprese del comparto turistico ed enogastronomico, titolare di un’impresa agricola. Il suo desidero è quello di coniugare queste attività in un unico progetto per la valorizzazione del territorio, partendo da Ozieri, che ha un’anima rurale, e prestando attenzione alle tradizioni, paesaggi, persone ed espressioni. Attraverso la work experience di Maistru Torra vuole vedere e capire le strade percorse da altre realtà per vincere la classica resistenza sarda alle novità e al cambiamento.

Sara è una giovane imprenditrice agricola di Olzai (NU) con una laurea in giurisprudenza ed un obiettivo: far crescere la sua impresa grazie al confronto con realtà simili, aziende medio grandi cresciute nel tempo anche grazie alla capacità di promuovere i prodotti tradizionali. Per lei Maistru Torra è l’occasione per realizzare questo confronto, acquisire maggiori competenze nel marketing e nella pianificazione delle attività e replicare in Sardegna i modelli di business vincenti.

Le imprese del consorzio di Asiago, coordinate da “Il Guru del Gusto”, azienda specializzata nell’organizzazione di eventi e manifestazioni enogastronomiche, hanno accolto con entusiasmo le nostre imprenditrici e si impegnano quotidianamente per realizzare gli obiettivi individuali delle loro work experience.

Di seguito l’elenco delle imprese dell’Altopiano di Asiago coinvolte nella work experience:

  • Guru del gusto
  • Agriturismo b&b Ca’ Sorda ai Pennar
  • Agriturismo b&b La capra allegra
  • Istituto Superiore del Turismo di Asiago
  • Biodistretto La cattedra
  • Fattoria didattica Cason delle meraviglie
  • Impianto sci di Fondo loc. Campolongo
  • Azienda Zecchinati (produzione patate, mucche da carne, ristorante)
  • Gruppo di Azione Locale (GAL) della montagna Vicentina
  • Azienda e spaccio prodotti lattiero-caseari FrigoStoff
  • Caseificio Pennar
  • Osservatorio Astrofisico di Asiago
  • AsiagoGuide
  • Ufficio Turistico di Asiago
  • Golf club Asiago (hotel, ristorante, impianto sci di fondo invernale)
  • GuideAltopiano
  • Azienda 7 Caliere (spaccio prodotti lattiero-caseari e malga)

ELISABETTA UDA, MARIA VITTORIA PERICU E SARA PORRU raccontano

IL TUTOR racconta

È stata un’esperienza molto intensa, ricchissima di stimoli, dieci giorni molto appaganti .Abbiamo appreso molte conoscenze e proposte di scambi che ci danno notevoli spunti di riflessione. Abbiamo avuto modo di conoscere attività molto simili, ma anche molto differenti tra loro, che ci hanno accolto con molta generosità e calore. Con alcuni abbiamo stretto una vera e propria amicizia che speriamo possa trasformarsi anche in progetti da sviluppare insieme. Gli scambi di esperienze e idee nascono proprio da questo spirito e sono fondamentali per continuare a crescere.

È stato interessante vedere il sistema turistico locale e venire a contatto con nuove realtà che, nel bene e nel male, sono simili alle nostre. Abbiamo conosciuto imprenditori, guide turistiche, produttori di formaggio e di altri prodotti locali, anche biologici, aziende agrituristiche con progetti particolari e varie altre realtà ed iniziative. Asiago lo conoscevamo per l’aspetto storico legato alla guerra e per il formaggio. È stato bello vedere questi luoghi di persona. Tra l’altro ci ha trasmesso una sensazione di quiete, anche per come si riesce a ricordare la guerra trasmettendo un messaggio di pace. Siamo rimaste entusiaste, ci è piaciuto praticamente tutto: dai luoghi alla natura, dalla storia alla cucina locale assaggiata scegliendo di provare i prodotti del territorio, ma anche le persone incontrate che ci hanno accolto facendoci sentire come se ci avessero adottate. È stato interessante vedere come si sia riusciti a valorizzare i vari aspetti del territorio e come ci sia uno spirito imprenditoriale diffuso. Sembra che ogni famiglia abbia un’attività in qualche modo legata al turismo. Ci ha colpito il fatto che gran parte delle aziende visitate abbiano una gestione e tradizione familiare, con un legame tra passato, presente e futuro, valore che caratterizza l’intero territorio e che offre opportunità ai giovani. Questo differentemente da noi, dove purtroppo si assiste all’abbandono di varie attività e di pratica.

Abbiamo ravvisato la nostra stessa necessità di riuscire a trasmettere tutti gli aspetti del territorio, perché sia appetibile tutto l’anno. La Sardegna è associata soprattutto al mare e ai quattro mesi estivi e per noi è fondamentale arrivare a richiamare turisti, anche dall’estero, che abbiano voglia di venire anche in altri periodi, perché c’è tantissimo altro da scoprire.

Qui abbiamo visto degli esempi interessanti di destagionalizzazione dell’offerta turistica e siamo convinte che questa sia la strada su cui proseguire, valorizzando tutto il territorio, continuando a puntare sulla qualità dell’offerta e lavorando ancora maggiormente sul sistema di rete. Anche riguardo il nome con cui proporsi: ci è stata spiegata la diatriba che su questo tema va avanti da tempo e a nostro avviso la soluzione più idonea è arrivare ad una sintesi  con “altopiano di Asiago – 7 comuni” che raggruppa tutto. Attraverso la nostra positiva esperienza, ci auguriamo di invogliare altri nostri conterranei a venire in Altopiano.

Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito a farci vivere questa bella esperienza, in particolare la nostra tutor aziendale, Novella Gioga, che è riuscita ad organizzare un viaggio originale e attivo. Siamo davvero felici di essere entrate in contatto con più realtà e aver potuto gustare l’anima di questo bellissimo territorio. Ed ora speriamo di poter mettere a frutto quanto visto.

Coming soon…

LE CANDIDATE

NOME: Elisabetta, Maria Vittoria e Sara

COGNOME: Uda, Pericu, Porru

ETA’: 41 anni, 36 anni, 28 anni

LINEA DI INTERVENTO: Linea 2

PROFESSIONE: Imprenditrici

CITTA’ DI PROVENIENZA: Bolotana (NU), Ozieri (SS), Olzai(NU)

AZIENDA OSPITANTE

IL GURU DEL GUSTO

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Site Menu
X