ALICE DE FERRARI PRESSO “TIVOLI HOTELS & RESORTS”

Vi racconto la mia Work Experience..

Alice è una lavoratrice stagionale del settore turistico alberghiero. Il suo ruolo professionale è quello di Sales marketing executive presso Is Molas Resort, frutto di una pluriennale esperienza nel settore alberghiero, maturata nel corso di lunghe attività lavorative sia in Italia che all’estero (Australia, Francia, Egitto).

Alle spalle una laurea in scienze politiche con indirizzo internazionale, un master in Tourism Quality Management Front Office, Marketing e Hotel Organization ed una passione per le lingue straniere che le ha permesso di imparare agevolmente inglese, francese, spagnolo.

Alice ama tenersi sempre aggiornata e da sempre concilia le pause lavorative con momenti di crescita professionale. In questo caso Maistru Torra è per lei l’occasione per arricchire le sue competenze nel social media marketing e nel branding all’interno di una delle più prestigiose catene di hotel e resort di lusso, il Tivoli Hotels & Resorts a Lisbona, oggi parte del colosso “Minor Hotels”.

ALICE DE FERRARI racconta

10/12/2018: “Il Portogallo è una delle destinazioni turistiche europee emergenti degli ultimi dieci anni e appena metto piede a Lisbona fugo ogni dubbio sul perché. Il clima mite, quasi mediterraneo, la vivacità della città, le tradizioni enogastronomiche e culturali rendono questo paese una metà irrinunciabile per chi non riesce a resistere al fascino della vecchia “signora” Europa. Negli ultimi anni, il Portogallo è riuscito ad attrarre l’attenzione mondiale non solo per le esperienze che riesce ad offrire, ma anche grazie ad un’intelligente organizzazione delle infrastrutture turistiche, con l’obiettivo ultimo di dilatare l’offerta turistica durante tutto l’arco dell’anno e non solo durante la lunga estate del sud Europa.

L’argomento mi interessa particolarmente; provengo dall’ufficio marketing dell’Is Molas Resort e mi occupo, insieme al direttore ed al mio manager, della promozione del resort, con particolare attenzione al turismo golfistico. Il nostro “sogno” è quello di allungare il più possibile l’offerta golfistica durante tutto l’arco dell’anno.

Il settore golfistico è a livello mondiale, il settore che muove in assoluto più persone, e non è un caso che il Portogallo si stia concentrando su questa particolare fascia; l’enorme disponibilità di acqua e verde permettono, soprattutto nella regione meridionale dell’Algarve, di poter praticare questo sport durante tutto l’anno, sfruttando la passione dei giocatori di golf, provenienti soprattutto dal nord Europa e nord America, che non vogliono rinunciare a praticare neppure d’inverno. Appena approccio il programma regionale “Maistru Torra” quindi, non ho dubbi, la mia destinazione dev’essere il Portogallo.

Approfitto perciò della pausa invernale a Pula, per preparare le valigie e partire a “spiare” come il marchio “Tivoli”, catena portoghese tra le più prestigiose al mondo con hotel e resort in Portogallo, Brasile e Qatar, oggi parte del colosso “Minor Hotels”, affronti la sfida dei nuovi trend mondiali turistici”.

04/01/2019 – “È un anno speciale il 2019. L’Europa festeggia i primi vent’anni della moneta unica e il mondo sta cambiando rapidamente. Gli equilibri cambiano anche per questa azienda: Nel 2018, Tivoli Hotels & Resorts ha celebrato i suoi 85 anni di storia, un’occasione per fare il punto sugli oltre 80 anni di incredibili storie di ospitalitá e per progettare un ambizioso futuro per l’espansione del brand.

Il brand Tivoli nasce nel 1933 nel cuore di Lisbona, con l’hotel Tivoli Avenida Liberdade, e da allora il portfolio del brand si é arricchito di una serie di strutture che hanno fatto, e continuano a fare, la storia dell’ospitalitá in Portogallo, Brasile e piú recentemente, in Qatar.Fin dal principio, lo spirito e la filosofia del brand Tivoli Hotels & Resorts sono stati caratterizzati da un rapporto persistente con i propri ospiti e le destinazioni, con hotel che sono diventati essi stessi dei luoghi iconici. Per questa ragione, gli hotel della catena Tivoli Hotels & Resorts sono ricercati non solo dal pubblico locale ma anche dagli ospiti internazionali, che sanno di poter ritrovare qui un ambiente raffinato, un’atmosfera vivace e multiculturale. Nel 1955 apre Tivoli Palácio de Seteais, un palazzo del XVIII secolo nella celebre cittadina di Sintra, e alla vigilia del nuovo secolo, nel 1999, il brand acquisisce i suoi primi resorts nella piú importante regione turistica del Portogallo, l’Algarve, a Vilamoura – con il Tivoli Marina Vilamoura, perfettamente ubicato al centro della Marina – oltre alle localitá di Carvoeiro, Portimão e Lagos.Nel 2006, Tivoli Hotels & Resorts si fa largo al di fuori del Portogallo, acquisendo le prime proprietá in Brasile: Il Tivoli Ecoresort Praia do Forte, a Salvador da Bahia, seguito dal Tivoli Mofarrej São Paulo, nel febbraio del 2009.Nei primi mesi del 2016, Tivoli Hotels & Resorts diventa parte del Gruppo Minor Hotels, inaugurando un nuovo capitolo nella storia del brand, con la ristrutturazione dell’interno portfolio, e per la prima volta, l’espansione nel Medio Oriente, con il primo hotel nel centro storico di Doha, in Qatar – Souq Waqif Boutique Hotels by Tivoli. Appena inaugurati inoltre il Souq Al Wakra Hotel Qatar by Tivoli e il Al Najada Doha Hotel by Tivoli.

Essendo stata inserita all’interno dell’ufficio marketing di questa storica catena, nel primo mese di work experience, il mio lavoro è stato tutto concentrato sull’approfondimento del brand Tivoli: dalla storia del marketing, ai nuovi progetti di espansione, passando per un’analisi approfondita dei singoli hotel della catena per prodotto, settore e mercati di riferimento, attraverso la traduzione dei principali documenti di comunicazione ufficiale (press release, fact sheet per i singoli hotel); ho approfondito l’analisi della comunicazione sui social marketing, e le strategie marketing utilizzate su questi canali. In collaborazione con il mio tutor mi sono poi concentrata nell’approfondimento dei canali di distribuzione commerciale, delle principali tecniche di vendita, strategie del marketing e della comunicazione ufficiale”.

16/01/2019: “Gennaio, mese di revisione e programmazione, tradotto per chi lavora in una grande azienda: il caos! Chi conosce il settore turistico sa che é un mercato in costante movimento. L’attivita alberghiera in particolare si divide in due macroaree: Front office e Back office. Nelle grandi catene, come Tivoli, gli uffici commerciali centrali si trovano a gestire tutte le attivita di back office, e gennaio é uno dei mesi piu impegnativi: da una parte si devono produrre tutti i report e le statistiche necessari ad analizzare le attivitá svolte nell’anno appena terminato,  e contemporaneamente iniziare a disegnare sia il budget, che azioni commerciali per l’anno appena iniziato. Queste prime due settimane di gennaio, sono quindi dedicate a rivedere numeri, tabelle, files da presentare ai piani alti.

Minor Hotels e il suo brand europeo Tivoli, sono fortemente indirizzati verso l’utilizzo dello strumento del Public Relation, piu che della pubblicitá a pagamento. “Anantara” (il brand a 5 stelle del gruppo) é diventato uno dei piu importanti marchi a livello mondiale, nell’industria alberghiera, e il « brand awareness » é stato principalmente gestito dalle risorse PR del gruppo. Come tutti sappiamo il passa parola é il re delle pubblicitá e le coperture editoriali garantiscono molta piú credibilitá rispetto agli annunci pubblicitari agli occhi dei consumatori, perche si basano sull’esperienza diretta raccontata da terze parti non direttamente connesse all’azienda. Principale obiettivo del dipartimento PR al Tivoli è quello di coordinare proattivamente i gruppi di media, siano essi giornalisti individuali, gruppi o social media influencers, nelle proprietà in giro per il mondo, sulla base dei principali mercati di feeder e dei mercati potenziali o emergenti. Il dipartimento si occupa di organizzare regolarmente i media per gruppi di interesse, collaborando con le camere di commercio, gli uffici del turismo e le compagnie aeree. Si fa affidamento su tutti i membri del team, sia negli uffici centrali che nelle singole proprieta per offrire esperienze indimenticabili a ciascun giornalista che visita. Ogni proprietà è diversa e ogni destinazione è unica, ma è necessario garantire che vengano mantenuti standard coerenti per tutte le visite dei media. Una brutta esperienza può danneggiare la reputazione dei marchi! In queste settimane l’attivita più impegnativa consiste quindi nella programmazione dei press tour per il 2019, in base al budget approvato nella prima settimana dell’anno. Dopo aver disegnato le diverse proposte di press tour in base al mercato, tali proposte verranno inviate alle singole agenzie PR che rappresentano la catena all’Estero (USA, Russia, Regno Unito, Germania, Spagna e paesi francofoni) e che a loro volta contatteranno i media nazionali per proporre i viaggi.

PS: scoperta nel weekend una delizia portoghese chiamata “Quejida”. Si tratta di una sfoglia di pasta ripiena di un impasto a base di formaggio ricotta e arancia. Il gusto è particolarmente prossimo alle nostre “pardule”, ma la consistenza è piú fluida.

25/01/2019: “L’esperienza a Lisbona sta per terminare e le ultime due settimane della mia work experience sono dedicate a quello che piú mi é congeniale: come Social Media Manager ad Is Molas giá conosco i contenuti e gli argomenti da sviluppare e mi trovo totalmente in linea con le azioni marketing del Tivoli. Il Social media del Tivoli é organizzato in maniera organica. Esistono un executive per ogni struttura,  4 social media manager, uno per ogni area geografica (Lisbona e dintorni, Algarve, Brasile e Qatar) e un brand executive che si occupa dell’account generale. E’ con quest’ultimo che organizziamo un “brain storming” per buttare giú la programmazione mensile di Gennaio e Febbraio, prendendo in considerazione le offerte in corso, come i classici “Early birds” di inizio anno, le offerte di San Valentino, e l’evento di punta del mercato brasiliano, il Carnevale.

Approfitto di tutta la mia curiositá di viaggiatrice per cercare foto che mi ispirino (in Tivoli, i Social Media possono usufruire sia di un account I-stock, che di un numero pressoché illimitato di followers desiderosi di vedere le loro foto delle vacanze pubblicate). Butto giú un elenco di tutte le cose che volevo vedere in Portogallo, e tutto ció che spero un giorno vedró in Brasile e Qatar (il brand possiede 13 alberghi tra 4, 5 e 5 stelle lusso in questi tre paesi). Redigo un’altra piccola lista di curiositá, usanze e tradizioni portoghesi che mi hanno colpito, inspirandomi in parte ai comunicati stampa che abbiamo redatto negli ultimi due mesi (sopratutto per il mercato francese). Il risultato lo potete seguire a partire dal 21 gennaio fino a metá febbraio, sulla pagina ufficial di Tivoli Hotels&Resorts (alcuni screenshot accompagnano l’articolo). La cosa piú importante che mi porteró a casa di questa esperienza, é peró ancora una volta, il bagaglio umano. Dopo aver girato mezzo mondo lavorando, affrontando ambienti professionali completamente diversi gli uni dagli altri (Australia, Egitto, Francia), sono felice di riuscire ancora a stupirmi di quanto le persone abbiano da offrirmi. Viaggiare rende umili perché scopri quanto è piccolo lo spazio che occupi nel mondo e il Portogallo mi stupisce sotto molto punti di vista.

Il portoghese innanzi tutto: una lingua fatta di liason, connessioni,  21 consonanti e + infinito numero di vocali! La sorpresa piú grande è l’eccellente livello di inglese che riconosco nella maggior parte dei portoghesi che incontro. Combattere la pigrizia di parlare solo in inglese da una parte, e seppellire tutto il mio vocabolario di spagnolo nell’angolo piu remoto del mio cervello dall’altra, mi aiutano a conquistare la fiducia dei colleghi di lavoro. I portoghese, ovviamente si parla in termini generali, sono un popolo cordiale, ma diffidente. Non amano chi pretende di farsi capire parlando in spagnolo (combattono da secoli per la loro identitá culturale rispetto ai cugini iberici) e soffrono ancora tutte le ansie e i timori del loro recentissimo passato. Si deve quindi entrare in punta di piedi in questi uffici, lasciando fuori dalla porta tutta quella esuberanza italica che appassiona tanto gli anglossassoni e fa una grande simpatia ai francesi.

Lo sconforto iniziale deve lasciare spazio ad un nuovo ottimismo, perche é solo quando passa la paura di lasciare il porto, che si capisce quanto é bello il mare. Perció ogni giorno, quando alle 18 finisco di lavorare corro al corso di portoghese, il fine settimana esploro gli angoli piú caratteristici di Lisbona e quasi tutti i giorni mi riempo la pancia di pesce (il vero protagonista della cucina portoghese). Risultato finale: arricchimento delle competenze sopratutto nell’ambito delle Public Relation, settore che mi era quasi sconosciuto, certificato di lingua portoghese livello B1, peso del corpo ottimale (troppe salite e discese a Lisbona, impossibile prender peso). La scenografia è Lisbona, una cittá che la maggior parte del tempo ti lascia imbambolata: a guardarla dal finestrino di un tram, di fronte ad ogni muro di palazzo, davanti ad ogni tramonte, con il sole o con la pioggia.

Maistru Torra rimarrá un’esperienza formativa tra le piú importanti della mia carriera”.

 

IL TUTOR racconta

Andrea Granja (tutor aziendale): “Alice è sempre stata molto curiosa ed interessata all’apprendimento dei nostri servizi. Ha mostrato  da subito ottima disponibilità nel recepire tutte le informazioni sulla nostra azienda e sui vari comparti produttivi. Sempre propositiva, ha mostrato un ottimo spirito di iniziativa e un forte orientamento al miglioramento continuo con ricadute positive sulla sua crescita professionale. Alice è una ragazza molto empatica che ha stabilito ottime relazioni con il personale interno. Siamo sicuri che l’interesse mostrato durante questa work experience, la porterà a trasferire quanto appreso,  nel proprio contesto lavorativo”.

LA CANDIDATA

NOME: Alice

COGNOME: De Ferrari

ETA’: 39 anni

LINEA DI INTERVENTO: Linea 1

PROFESSIONE: Disoccupata

CITTA’ DI PROVENIENZA: Cagliari

AZIENDA OSPITANTE

TIVOLI HOTELS & RESORTS

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Site Menu
X